Sei in: home | ospitalità | napoletanità | antichi sapori | 'A zuppa 'e lenticchie c'a castagna spezzata

Notizie ed eventi

'A zuppa 'e lenticchie c'a castagna spezzata

Ricetta realizzata da Alfredo Sasso e dalla cuoca Anna Migliaccio
(Trattoria La Campagnola - Piazzetta Nilo)

Presentazione della ricetta

La zuppa di lenticchie con castagne essiccate è un piatto tipico della cucina tradizionale povera del napoletano.

zuppa lenticchie e castagne

L'accostamento di sapori diversi e, per certi versi "contrastanti" (lenticchie e castagne spezzate) forniscono a questo piatto invernale un gusto particolare, arricchito dall’aggiunta della pancetta di maiale.

La Trattoria La Campagnola, custode di antichi ricettari del secolo XIX e XVIII, lo ripropone ritenendolo ancora attuale e degno di una riscoperta più diffusa.

Vino

bottiglia vino Falerno del MassicoLa zuppa di lenticchie con castagne spezzate va accompagnata da un vino rosso campano.

Nota Gennaro, titolare dell’Enoteca Vinorium Historia, Via Tribunali 33, propone:

Storia del "Falerno del Massico"

Il Falerno, il vino degli imperatori che nasceva in una terra prediletta, eternato dalla letteratura dell’età aurea romana, è il primo esempio di crù nella storia del vino.

Il terroir dal quale si produceva questo grande vino dell’antichità classica era l’ager Falernus costituito dalle terre a nord del fiume Volturno e strettamente a ridosso del monte Massico.

I popoli Aminei della Tessaglia vi introdussero la vite e in poco tempo l’ager Falernus ebbe risonanza in tutto l’orbe per il vino Falerno, ritenuto a quei tempi, il migliore dei vini italici.

titolare trattoria La campagnolaIngredienti

  • lenticchie
  • castagne essiccate ("spezzate")
  • pancetta tesa affumicata
  • aglio
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • prezzemolo

Preparazione

  • in una pentola piuttosto capace (possibilmente di terracotta) versate dell’olio e aggiungete l’aglio;
  • fate appena soffriggere l’aglio e subito dopo aggiungete la pancetta, precedentemente tagliata a cubetti;
  • fate ancora soffriggere il tutto per qualche minuto;
  • aggiungete poi: acqua, le lenticchie, un pizzico di sale e lasciate cuocere, avendo l’accortezza di coprire la pentola con un coperchio;
  • a metà cottura, quando le lenticchie saranno cotte ed il tutto si sarà amalgamato, aggiungete le castagne con poca altra acqua e lasciate ancora cuocere quanto basta;
  • versate la zuppa nel piatto di portata, aggiungete il prezzemolo fresco, un filo d'olio extravergine e... buon appetito!

zuppa lenticchie e castagne in tavola